PRESENTAZIONE
di e con ChiaraCasarico, musiche dal vivo Roberto Mazzoli e Stefania Placidi

regia Emilia Martinelli, consulenza musicale Gabriella Aiello, scenografia Lorenzo Terranera, disegno luci David Barittoni
TEATRO-CANZONE

“ogni volta che cercheremo le parole, i suoni sepolti nel profondo della nostra memoria, quando vorremo rileggere una pagina vera della nostra memoria, sarà la voce di Rosa che ritornerà a imporsi con la sua ferma disperazione, la sua tragica dolcezza …”
Ignazio Buttitta

11Una donna si riscatta dalla sua condizione di povertà estrema, violenza e analfabetismo attraverso la sua passione: il canto! E’ la storia di Rosa Balistreri, dall’infanzia all’età di mezzo, quando finalmente trova il successo come cantante.

Rosa Balistreri è uno di quei personaggi che appartengono all’immaginario più profondo della Sicilia. Rosa è un’icona della Sicilia, anche se – come molti siciliani – fu costretta ad emigrare e vivere lontano dalla sua terra. Nata da famiglia poverissima, lei, semianalfabeta, riuscì a riscattarsi dalla sua condizione di miseria e diventare amica di grandi come Guttuso,  Sciascia, Buttitta, Amalia Rodriguez, incarnando un modello di donna che non si arrende e che lotta per la propria emancipazione. Il racconto si intreccia con le canzoni che hanno una funzione sia narrativa che lirica.

SCHEDA TECNICA
1 attrice

2 musicisti

dimensioni spazio scenico: 8x6mt altezza 3mt

luci: 18 pz (anche alternativa)

audio: solo in caso di pessima acustica bisogna amplificare 1 voce e 2 chitarre

 

Scarica il pdf della Scheda Tecnica

In questa sezione pubblicheremo presto tutti i vostri messaggi e commenti…

Lascia qui il tuo messaggio